Unione Regionale Cuochi Toscani

Promuoviamo la professionalità dei nostri associati dal 1974

La storia dell'Unione

Chi siamo

Lo statuto

  

Scopri di più

Organigramma

  

Scopri di più

INIZIATIVE URCT

  

Scopri di più

L'Unione Regionale Cuochi Toscani è un'associazione nata circa da circa settant'anni, formalizzata nel 1974, per promuovere e qualificare la professionalità degli associati.

La struttura L'Unione è regolamentata da un atto costitutivo, che ne descrive la struttura e le attività peculiari.

L'Unione Regionale Cuochi Toscani è composta da circa 2000 associati, distinti in tre categorie:

  • professionisti
  • allievi
  • sostenitori

Tra i professionisti abbiamo circa un 60% di titolari di attività o chef executive.

A presiedere l'Assemblea è il Presidente in carica Chef Roberto Lodovichi.

Altri organi della URCT sono il Consiglio Direttivo e la Giunta Esecutiva.

 

Attività formative:

  • Corsi di formazione
  • Corsi di aggiornamento
  • Corsi di specializzazione e riqualificazione (Ogni corso rilascia un titolo riconosciuto da tutte le altre associazioni italiane ed estere)
  • Corsi di formazione nelle scuole alberghiere
  • Corsi aperti per la conoscenza di formaggi, olii, prodotti biologici, tartufi, carne, ecc.
  • Attività di informazione

La nostra rivista

L'Unione Regionale Cuochi Toscani raggiunge i propri associati tramite una neonata rivista periodica, in uscita con il primo numero a settembre prossimo.

La testata giornalistica è redatta secondo criteri di informazione, salute, cultura, storia e attualità, con interventi di conosciuti professionisti medici, legali, commercialisti, chimici, giornalisti e specialisti del settore enogastronomico non solo del territorio nazionale.

La distribuzione viene effettuata a tutti gli associati, ed anche in tutta Italia e all'estero.

ATTIVITÀ PROMOZIONALI

L'URCT promuove manifestazioni in Italia e all'estero volte a far conoscere la professionalità dei suoi iscritti, a creare occasioni di confronto, a implementare le competenze degli appartenenti al settore; svolge varie attività coordinandosi con la Federazione Italiana Cuochi.

Organizza inoltre: 

  • manifestazioni di beneficenza (ad esempio in Francia nel 2000 insieme all'UNICEF
  • collaborazione con l'Uovo di Colombo, organizzazione di concerti a scopo benefico.)
  • presenza a trasmissioni in onda sulle maggiori emittenti nazionali e locali
  • organizzazione e partecipazione a concorsi territoriali, nazionali e internazionali (ad esempio il "Commis" della Toscana)
  • segue e contribuisce alla ricerca per la lotta alla celiachia, in collaborazione con l'Associazione Italiana Celiachia
  • convegni nazionali internazionali (ad esempio il prossimo convegno mondiale della WACS).
  • Attività di valorizzazione

Grande impegno è dedicato all'attività per la difesa e valorizzazione dei prodotti e delle tradizioni locali.

Si possono citare iniziative quali: 

  • la promozione del tartufo in collaborazione con l'ARSIA e le relative amministrazioni, -
  • la promozione della cultura enogastronomica e non solo della Toscana in collaborazione con l'APET
  • la divulgazione delle conoscenze sull'olio extra vergine di oliva toscano in collaborazione con le Camere di Commercio
  • la promozione delle comunità montane e loro prodotti
  • la realizzazione della guida dei ristoranti
  • la realizzazione della guida al tartufo toscano (collaborazione con la Regione).
  • Attività ludiche Gare sportive ricreative
  • Serate in discoteca per allievi.
  • Gite turistiche e culturali, non solo con percorsi enogastronomici. Visite mirate ad aziende predominanti del settore.